Zaia avvisa il governo: «Lo stop alla stagione invernale? I ristori devono essere certi». In Veneto 76 decessi per Covid in 24 ore

di Redazione

La Regione ha superato i 130mila positivi dall’inizio della pandemia. Il governatore sulla chiusura degli impianti sciistici: «Svizzera e Austria riaprono, noi facciamo la figura dei dimenticati»

«Davanti alle notizie che si rincorrono, la Svizzera che riapre, l’Austria pure, tutto questo ci fa fare figura dei dimenticati». Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia torna sul dibattito relativo alla possibile chiusura degli impianti sciistici nell’ambito delle misure anti-Covid: «Abbiamo chiesto una convocazione con i ministri Speranza e Boccia, ho parlato con Bonaccini, Toti e Kompatscher (rispettivamente governatori di Emilia-Romagna e Liguria e presidente della Provincia autonoma di Bolzano, ndr) per avere un confronto, sul rinnovo del Dpcm e per discutere la partita della neve, siamo disponibili a tutte le ore».


«I rifugi non sono come i ristoranti»

«La montagna ha solo due problemi: l’assembramento all’impianto e il trasporto. I rifugi sanno già quale è il rispetto delle regole, sono come i ristoranti», ha aggiunto Zaia. «Noi abbiamo fatto proposta dell’uso della mascherina e dei distanziamenti. Se invece si decide di chiudere ci vuole certezza sui ristori, senza tante fantasie: si guarda il fatturato prima del Covid, si fa la proporzione sui giorni in cui non c’è, diamo uno sconto del 102030%, alla tedesca, e via. Molte misure non decollano perché non c’è certezza del ristoro, e molti ci dicono che è meglio chiuderli».

I dati sul contagio in Veneto

Come ogni giorno Zaia ha poi presentato i numeri sul contagio nella Regione. Oggi il Veneto ha superato la soglia dei 130 mila positivi dall’inizio della pandemia. Con i 2.660 casi registrati nelle ultime 24 ore il totale dei contagiati della Regione sale a quota 130.076. Il bollettino emesso dalla Regione riporta 76 nuovi decessi, dato che porta a 3.353 le morti complessive. I casi attualmente positivi sono 75.138.

Leggi anche:

Redazione