Natale blindato a Londra: sarà vietato uscire di casa. Ecco la nuova stretta di Boris Johnson

di Redazione

Il premier britannico ha annunciato il lockdown nella capitale e nel Sud-Est dell’Inghilterra a partire da domani. Ieri l’indice Rt nel Paese è tornato sopra la soglia di pericolo

Natale blindatissimo a Londra. La capitale britannica è stata inserita all’interno di un nuovo livello di allerta anti Covid, chiamato Tier 4, che prevede l’obbligo di stare a casa nel corso delle festività e la chiusura delle attività non essenziali. Un nuovo lockdown. Ad annunciarlo è stato il premier Boris Johnson in una conferenza stampa che si è tenuta oggi, 19 dicembre, alle 17 ore italiane. Le nuove restrizioni, in vigore da domani per almeno due settimane, riguardano la capitale, il Sud dell’Inghilterra e l’Est del Paese, e vanno di fatto a sconfessare l’allentamento promesso nei giorni scorsi dal governo Tory.


«Sembra che il virus circoli più velocemente a causa di una nuova variante, non ci sono prove di una maggiore letalità ma sembra che si propaghi più velocemente, è tutto quello che sappiamo, ma dobbiamo agire adesso», ha detto Johnson. «Nulla al momento indica che il vaccino sarà meno efficace». «Con il cuore pesante devo annunciare che non possiamo avere il Natale che avevamo programmato», ha poi aggiunto Johnson andando ad annunciare le nuove restrizioni.

I numeri che preoccupano il governo

Nel Regno Unito la curva dei contagi è tornata a crescere nelle ultime due settimane dopo il lockdown nazionale bis imposto dal governo a novembre. Nelle ultime 24 ore, i nuovi casi sono stati oltre 27.052. I decessi sono stati 534. Il Regno Unito è al momento il secondo Paese europeo con per numero di vittime ufficiali registrate dall’inizio dalla pandemia, con 66.640 decessi, circa 1.200 in meno dell’Italia. In rapporto alla popolazione hanno un bilancio peggiore anche Belgio e Spagna. L’indice Rt, che misura la trasmissibilità del virus, è tornato per la prima volta dal mese scorso sopra la soglia di pericolo 1, oltre la quale il contagio inizia a essere esponenziale.

Leggi anche:

Redazione