Coronavirus, Papa Francesco sottoposto a tampone dopo il contagio di due cardinali. Attesa per i risultati

di Redazione

I risultati dell’esame non sono ancora noti. I due cardinali positivi sono l’elemosiniere Konrad Krajewski e il presidente del Governatorato Giuseppe Bertello

Sono ore di preoccupazione al Vaticano. Papa Francesco è stato sottoposto al tampone per escludere l’infezione al Coronavirus dopo che due cardinali in Vaticano sono risultati positivi. La direzione Sanità e Igiene ha proceduto con il test anti-Covid al pontefice all’inizio di questa settimana, prima dell’udienza con i cardinali e i superiori della Curia romana per gli auguri delle feste di Natale, e i risultati dell’esame non sono ancora noti. La decisione di procedere con un test anti-Covid per Papa Francesco è arrivata quando i due religiosi hanno diffuso la notizia della loro positività per consentire un tracciamento puntuale dei contatti.


I due contagiati sono cardinali con incarichi curiali. Si tratta dell’elemosiniere Konrad Krajewski e del presidente del Governatorato Giuseppe Bertello. Nei giorni scorsi, anche il cardinale arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro è stato sottoposto a tampone, sempre in Vaticano, prima di un incontro con il Papa. In quel caso, a essere risultato positivo al Covid è stato il suo segretario personale.


Leggi anche: