Lo shopping di dicembre a caro prezzo, Lopalco: «I casi qui in Puglia non calano per quel rilassamento»

di Redazione

L’epidemiologo lo chiama «il gradino», ovvero il nuovo aumento che è stato registrato verso metà mese dopo che i casi stavano diminuendo

Con i casi di Coronavirus che stentano a diminuire nonostante il lockdown ieri i contagi registrati in 24 ore in Italia sono stati 18.040 – viene da domandarsi se stiamo pagando il prezzo di un comportamento poco attento nelle prime settimane di dicembre. L’epidemiologo, nonché assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, crede di sì. Prendendo ad esempio la sua Regione – che ieri ha registrato 1.458 nuovi casi – il ricercatore fa notare in un post su Facebook come i casi siano tornati a salire verso metà mese.



«La curva, nella sua prima parte, è da manuale: una ascesa ripida, un picco evidente ed una discesa altrettanto rapida visibile nei primi giorni di Dicembre – scrive Lopalco -. E poi… il gradino. Cioè la discesa si interrompe per raggiungere un nuovo plateau. Non credo sia sbagliato pensare che la causa di questa interruzione sia stato il senso di rilassamento che ha preso un po’ tutti (in tutta Italia) a partire dal ponte dell’8 dicembre». La raccomandazione va da sé: vietato abbassare la guardia. «Ve lo chiedo con il cuore in mano – scrive Lopalco – in questi giorni di feste, attenti al gradino».

Leggi anche: