Iacopo Melio dal letto dell’ospedale: «Sia un anno di speranza e ripartenza. Immunizziamoci contro questo dolore»

di Fabio Giuffrida

Il consigliere regionale della Toscana è risultato positivo al Covid a metà dicembre: «2021, confidiamo in te. Non farci scherzi»

Iacopo Melio, consigliere regionale della Toscana e fondatore della onlus #Vorreiprendereiltreno da sempre in prima linea nella battaglia contro le barriere architettoniche, ha pubblicato su Facebook e Instagram una foto dei fuochi d’artificio nella notte di Capodanno visti dal suo letto d’ospedale, dove si trova dopo essere risultato positivo al Covid. «Dio benedica i letti dell’ospedale, fatti apposta per elevarsi e farti vedere fuori dalla finestra, sicuramente. Stasera i fuochi, il tuo riflesso sul vetro e un corridoio illuminato anche di notte perché c’è sempre qualcuno a prendersi cura di chi ha bisogno», ha scritto.


Il suo pensiero è rivolto a tutti coloro che, in questi mesi, «hanno combattuto in prima linea, a chi è stato colpito e si è rialzato, a chi non c’è più e a chi invece è rimasto a sentirne il vuoto». L’augurio, adesso, è quello di un anno fatto di «nuove speranze e serene ripartenze». «Sarà faticoso, lento, complicato, ma sarà possibile se lo vorremo insieme», ha aggiunto. E poi ha citato anche una canzone di Fabrizio De Andrè: «Passerà anche questa stazione senza far male. Passerà questa pioggia sottile come passa il dolore».

«2021, confidiamo in te. Siamo in tanti, e siamo pronti a immunizzarci contro questo dolore. Non farci scherzi e fai a modino», ha concluso. In questi giorni Iacopo Melio ha scritto anche altri post e mandato un messaggio di sostegno a Claudia Alivernini, l’infermiera insultata dai No-Vax.

Foto in copertina: IACOPO MELIO | FACEBOOK

Leggi anche:

Fabio Giuffrida