Il finto Batman presente durante gli scontri a Washington? Il video sbagliato trasmesso anche da TGLa7

di David Puente

Non poteva mancare Batman, il suo imitatore, durante le proteste di Washington dei pro Trump. C’era, ma nei social e a TGLa7 pubblicano il video sbagliato

L’assalto al Campidoglio americano ha evidenziato un evidente problema di sicurezza da parte delle forze dell’ordine, incapaci di fermare i sostenitori di Donald Trump permettendo loro di entrare e vandalizzare il tempo della democrazia a Washington DC. Se c’era lo sciamano QAnon poteva esserci qualche altro strano personaggio, ad esempio vestito da Batman!

Mentre era in corso l’assalto al Campidoglio sono iniziate a circolare immagini di un uomo vestito da Batman davanti all’edificio, colto con ironia dagli utenti online di fronte a una situazione già di per sé definita assurda. Il video è sbagliato, ma c’è un altro che conferma la sua presenza in città!

Per chi ha fretta

  • Il video risale al mese di maggio 2020 e ripreso a Philadelphia.
  • Il video è stato ripreso dallo speciale del TGLa7 senza che venisse smentito.
  • Il personaggio vestito da Batman era realmente presente a Washington, ma non di fronte al Campidoglio.

Analisi

«Proteste a Washington, arriva anche Batman» commenta in un post del 6 gennaio pubblicato dalla pagina Facebook MondoTV 24. «Sto sognando» scrive @AndreeCucc su Twitter, condividendo il video pubblicato dall’utente @xviijaa il 6 gennaio con il seguente commento: «dc gon need Batman to pull up again at this point».

Lo stesso utente aveva pubblicato un tweet successivo aggiungendo anche un Joker:

Il video di Batman circola da mesi, come possiamo vedere dall’articolo di As.com di maggio o giugno 2020 relativo alle proteste dopo l’omicidio di George Floyd. Le immagini, inoltre, non mostrano affatto Washington, ma Philadelphia. La prova definitiva? Il video originale pubblicato il 31 maggio 2020 nel profilo Instagram dell’uomo mascherato:

Pasquale Raicaldo, attraverso il suo account Twitter, pubblica la schermata dello speciale TGLa7 di Enrico Mentana riportante il video di Batman: «La risolve #Batman #maratonamentana #Washington #casabianca».

La schermata è vera, la troviamo a partire dal minuto 37:35 dove Enrico Mentana insieme al suo ospite Gerardo Greco iniziano a commentare la scena:

Mentana: «Questa immagine che sembra surreale, sembra.. no.. cinematografica no? Invece qui stiamo entrando in Campidoglio, tanto per intenderci, no?».

Greco: «È tutto tranne che una carnevalata!»

Mentana: «No, purtroppo non lo è!»

Il video è sbagliato e non riguarda affatto il Campidoglio della capitale americana, così come era sbagliato un altro – trasmesso sempre durante lo speciale del TGLa7 – tratto dal film «Project X» e pubblicato dall’account Twitter @ProbOffTopic con il commento «live footage of #WashingtonDC». A differenza del video di Batman, sia Mentana che Greco si erano posti il dubbio per poi invitare alla verifica.

Ciò che risulta curioso è che l’uomo mascherato si trovava davvero a Washington DC il 6 gennaio 2021 durante le proteste pro Trump. Ecco il video pubblicato nel profilo Instagram di @buckscountybatman che poteva essere utilizzato senza alcun problema, ma senza poter dire che fosse stato ripreso davanti al Campidoglio:

Conclusioni

Il video dell’uomo mascherato da Batman diffuso sui social non riguarda affatto le proteste del 6 gennaio 2020, infatti era stato registrato a maggio a Philadelphia. Nonostante ciò, risulta vero che fosse presente durante le proteste nella capitale, ma non di fronte al Campidoglio.

Leggi anche:

David Puente