Boato all’alba a Napoli, si apre una voragine nel parcheggio dell’ospedale del Mare – Video

di Fabio Giuffrida

Nessuna vittima. Coinvolte, però, alcune auto che sono finite nella voragine. E il Covid Residence è stato evacuato

Ci mancava solo questa. Nel parcheggio dell’ospedale del Mare di Ponticelli, a Napoli, si è aperta un’ampia voragine, profonda circa 20 metri. Il fatto si è verificato oggi all’alba: non si registrano vittime. Rimaste coinvolte, invece, alcune auto che sono finite nella voragine. Sul posto sono già arrivati carabinieri e vigili del fuoco. Ignote le cause. Ma si pensa a un’esplosione dovuta a problemi alle condutture dell’ossigeno che si trovano, appunto, nel sottosuolo, come riporta Fanpage. Al momento è esclusa la natura dolosa della voragine e si ipotizza inoltre che a provocare il cedimento del terreno possano essere state delle infiltrazioni d’acqua.


Le autorità sanitarie hanno fatto sapere che il crollo ha determinato l’interruzione dell’alimentazione elettrica in tutto l’ospedale, ma il presidio è alimentato da gruppi elettrogeni che ne garantiscono la piena operatività. Il Covid Residence, invece, è stato evacuato e verrà temporaneamente chiuso, perché non è possibile assicurarne il corretto funzionamento e per l’impossibilità di fornire acqua calda. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha effettuato un sopralluogo con il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, limitandosi a commentare: «Ci occuperemo anche di questo».

Foto: Appia Polis | Video: Ansa Video

Leggi anche:

Fabio Giuffrida