Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Di Battista lascia il M5s dopo il voto su Rousseau: «Le nostre strade si dividono. Non posso accettare un governo con questi partiti» – Il video

Lo storico volto del Movimento lo ha annunciato in una diretta Facebook: «Non ce la faccio, mi faccio da parte. Non posso accettare di sedermi al tavolo con partiti come Forza Italia»

Alessandro Di Battista lascia il Movimento 5 Stelle. A comunicarlo è stato lui stesso in una diretta su Facebook, arrivata circa due ore dopo dell’esito della votazione su Rousseau. La base del M5s ha dato il suo benestare alla nascita del governo Draghi e lo storico volto del Movimento ha manifestato così il suo dissenso. «Rispetto il voto degli elettori – ha detto nel video – ma da ora in poi non parlerò in nome del M5s, perché il M5s non parla a nome mio. Questa scelta non riesco a superarla. Non posso fare altro che farmi da parte. Vedremo se un giorno o l’altro le nostre strade si rincroceranno». «Non posso sedermi al tavolo con Forza Italia e con i partiti coinvolti nel nuovo governo», ha continuato Di Battista. «La mia coscienza politica non riesce a digerire questa scelta. Se tornerò dipenderà solo dalle scelte politiche future. Faccio un in bocca al lupo a tutti i colleghi e ringrazio Beppe Grillo».


Leggi anche: