Ricciardi fa già tremare la pace nel governo, Toti e Salvini all’attacco: «Ci vuole un lockdown per lui… Draghi intervenga»

Il consigliere del ministro della Salute ha chiesto la misura più drastica per frenare l’aumento dei contagi legati alle varianti. Dal centrodestra è partito il primo attacco che scuote il governo appena nato

Chiusa la stagione della crisi, e con un nuovo esecutivo pronto a presentarsi davanti alle camere per ottenere la fiducia, la pandemia di Coronavirus torna al centro del dibattito. Dopo le parole di Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, è il leader della Lega Matteo Salvini tra i primi a commentare la richiesta di un lockdown totale.« Non ho parole. Non se ne può più di ‘esperti’ che parlano ai giornali, seminando paure e insicurezze, fregandosene di tutto e tutti. Confidiamo che con Draghi la situazione torni alla normalità», dichiara il segretario della Lega ad Affaritaliani.it.


Oltre a chiedere la chiusura degli impianti da sci, Ricciardi è tornato a chiedere una gestione diversa dalle pandemia sostenendo che la strategia di convivenza con il virus non funziona. «Tutte le sante domeniche il super consulente del Ministero della Salute #Ricciardi invoca un nuovo lockdown totale», scrive su Twitter il presidente della Liguria, Giovanni Toti. «Ogni domenica – aggiunge – i cittadini e le imprese italiane si chiedono perché non sia possibile un #lockdown ad personam per Ricciardi. Aiuto… Presidente Draghi…».

Leggi anche: