Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Fidanzata d’Italia, grande tifosa della Nazionale, icona del sesso e diva Lgbtq+»: Raffaella Carrà sulle prime pagine spagnole – Le immagini

Simbolo di una «libertà contagiosa», «grande tifosa», «icona italiana del mondo», «le sue canzoni regneranno per sempre». Così viene ricordata oggi Raffaella Carrà

«Ciao Raffaella. La grande diva italiana muore a 78 anni dopo una vita dedicata al mondo dello spettacolo», così El Mundo saluta Raffaella Carrà, deceduta ieri dopo una malattia che da tempo aveva attaccato il suo corpo. «Diva della canzone ma anche icona della libertà», titola invece La Opinion de Malaga. E Marca, noto quotidiano d’informazione in Spagna, cita «Que fantastica esta fiesta», una delle canzoni più famose (e amate) della Carrà. Papel, il magazine de el Mundo, la ricorda come «icona del sesso degli anni ’70, star televisiva degli anni ’90 e diva del movimento Lbtq+». Una donna che lascia canzoni che «regneranno per sempre in matrimoni, festival e karaoke». Per El Pais, invece, Raffaella Carrà è stata simbolo di una «libertà contagiosa».


PAPEL | Raffaella Carrà in prima pagina
MARCA | Riprende il testo di una canzone della Carrà
El Pais
Las ùltimas noticias
Viva

Le prime pagine dei quotidiani italiani

Ma c’è anche la stampa italiana che oggi dedica tutte le prime pagine a Raffaella Carrà. Da Tutto Sport che, nel giorno del match Italia-Spagna, la ricorda come «icona italiana del mondo, grande tifosa della Nazionale e della Juve». Per il Corriere, invece, è «simbolo della tv e di un Paese», per il Messaggero è la «fidanzata d’Italia». «Ciao Raffa, ragazza della tv», titola Repubblica seguita dal Mattino che, riprendendo una parte del titolo del programma televisivo della Carrà, scrive: «Carramba, che tristezza».


IL MESSAGGERO | Raffaella Carrà è la “fidanzata d’Italia”
TUTTO SPORT | Raffaella Carrà grande tifosa

Foto in copertina: CLAUDIO ONORATI/ANSA

Leggi anche: