Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Variante Delta, i contagi continuano a correre: in Francia oltre 20 mila nuovi casi, nel Regno Unito 44 mila

Oltremanica i decessi sono aumentati del 60% in una settimana. Pesa il numero di persone non vaccinate

Francia e Regno Unito fanno i conti con una nuova ondata di contagi da Covid, a causa della variante Delta, con alte percentuali di ricoverati non vaccinati. Oltralpe, con il picco registrato nelle ultime 24 ore, si parla di un’impennata «mai vista prima» secondo lo stesso ministro della Salute Olivier Véran, che ha comunicato l’aumento del 150 per cento dei contagi da Covid, oggi arrivati a quota 20 mila casi accertati. A ridosso dei dati che emergono dal quadro epidemiologico nel Paese anche il premier francese Jean Castex ha confermato il peggioramento, puntando il dito contro i no vax così come già avvenuto nella giornata di ieri, con la conferenza stampa del consigliere scientifico del governo inglese Patrick Vallance. Che ha denunciato la presenza di non vaccinati per il «60 per cento dei ricoveri» negli ospedali.


L’Eliseo contro i no vax

«Il 96 per cento delle 18mila persone risultate positive ai tamponi ieri in Francia non era vaccinato», afferma Castex al telegiornale di Tf1. Il capo del governo ha quindi precisato la linea intrapresa dall’esecutivo per contrastare quella che ha chiamato «la violenza dei no vax», in riferimento agli episodi di vandalismo contro centri vaccinali avvenuti in Francia nelle ultime ore. Il governo, secondo Castex, sarà «inflessibile con coloro che commettono atti di violenza», protestando contro la campagna di vaccinazione francese o il pass sanitario. «C’è il diritto di manifestare», ha concluso Castex, «ma saremo inflessibili».


I dati da Londra

I momenti di gioia legati al Freedom Day per la riapertura totale di tutte le attività nel Regno Unito sembrano già un ricordo. La decisione di imporre l’utilizzo di certificazioni per la libera circolazione nel Paese hanno provocato l’ira dell’opinione pubblica. I dati che provengono da Londra, però, sono preoccupanti: oltre 44 mila nuovi casi in 24 ore e 73 decessi legate al virus. Dalla giornata di ieri l’aumento dei contagi ha superato il 35,5 per cento rispetto a una settimana fa e il 58,9 per cento dei decessi in più nello stesso periodo. Sempre ieri avevano fatto rumore le parole del consigliere scientifico Vallance. Dopo una gaffe, con conseguente correzione via Twitter sui nuovi contagi, l’esperto ha affermato che «oltre il 60 per cento dei ricoveri vede persone non vaccinate negli ospedali».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: