Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo le polemiche Obama cancella il mega party per i suoi 60 anni. Alla festa ammessi solo parenti e amici stretti

Inizialmente erano previste circa 700 persone. Per partecipare erano stati chiesti il vaccino e un test negativo

Niente festa in grande stile per Barack Obama che dopo le polemiche legate all’aumento dei contagi Covid ha optato per un party più sobrio per festeggiare i suoi 60 anni. L’ex presidente degli Stati Uniti ha deciso di cancellare la grande festa sull’isola di Martha’s Vineyard con circa 700 persone tra invitati e personale di servizio. Saranno ammessi solo familiari e amici stretti. Agli ospiti per partecipare era stato chiesto il vaccino e un test Covid negativo, ma le misure di prevenzione non sono bastate a tenere a freno le critiche. Nelle ultime ore sui giornali Usa non s’è parlato d’altro. Oltretutto Princetown, a pochi chilometri dalla residenza Obama, è l’epicentro statale del Massachusetts di questa nuova impennata di casi Covid19. E i contagi non riguardano solo irriducibili No vax, ma anche una folta schiera di pazienti già vaccinati (le fonti parlano di un 74% sul totale dei positivi ora sintomatici e contagiosi ma non ricoverati). Non si sa se sia confermata, a questo punto, la presenza di alcuni personaggi della Hollywood che conta, tra cui Oprah Winfrey, Steven Spielberg e George Clooney.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: