Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scuola, a Bolzano rientrano in classe i primi studenti. Bianchi: «Pronti all’obbligo vaccinale se necessario»

Le prime campanelle d’Italia suonano il 6 settembre in Alto Adige. Ma restano ancora dei nodi da sciogliere in vista del prossimo decreto Covid

«Siamo pronti in ogni condizione. Il governo userà tutti gli strumenti laddove fosse necessario». Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi si prepara a una settimana cruciale per le ultime decisioni sul rientro a scuola di questi giorni, in vista del nuovo decreto Covid che sarà varato a breve. In un’intervista a SkyTg24, Bianchi ha dichiarato che, in collaborazione con il Ministero della Salute, sono in scrittura «delle linee guida», nelle quali si chiarirà anche un nodo controverso: se ci sarà o meno la possibilità di abbassare le mascherine nelle classi in cui tutti gli studenti hanno ricevuto il vaccino contro il Coronavirus. Resta fermo il punto sul Green pass: «Chi non ce l’ha sarà sospeso senza emolumenti. Non possiamo mettere a rischio i nostri ragazzi e il personale». Intanto, mentre alcuni nodi restano da sciogliere, il 6 settembre suonerà la prima campanella a Bolzano. Sarà questo il primo vero test sulla ripresa della scuola e sull’obbligo del Green pass per docenti e personale Ata.


Il calendario dei rientri in classe

  • Alto Adige: 6 settembre
  • Abruzzo: 13 settembre
  • Basilicata: 13 settembre
  • Calabria: 20 settembre
  • Campania: 15 settembre
  • Emilia Romagna: 13 settembre
  • Friuli Venezia Giulia: 16 settembre
  • Lazio: 13 settembre
  • Lombardia: 13 settembre
  • Liguria: 15 settembre
  • Marche: 15 settembre
  • Molise: 15 settembre
  • Piemonte: 13 settembre
  • Puglia: 20 settembre
  • Sardegna: 14 settembre
  • Sicilia: 16 settembre
  • Toscana: 15 settembre
  • Trentino: 13 settembre
  • Umbria: 13 settembre
  • Valle d’Aosta: 13 settembre
  • Veneto: 13 settembre

Leggi anche: