Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Femminicidio nel Bresciano: un uomo accoltella la moglie sulle scale di casa. Erano separati da un mese

Dopo l’omicidio, l’uomo si è costituito ai carabinieri. La vittima lascia due figli

Un nuovo caso di femminicidio, questa volta ad Agnosine, in Valsabbia, nel Bresciano. La vittima è stata uccisa dal marito a coltellate, sulle scale della palazzina dove era andata a vivere da circa un mese in seguito alla separazione avvenuta un mese fa. Compiuto il delitto, l’uomo, cinquantenne come la vittima, si è costituto ai carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni, avrebbe raggiunto la moglie sulle scale del palazzo dove si era trasferita, colpendola più volte con la lama fino a causarne la morte. La donna lascia due figli. Si tratta dell’ennesimo caso di femminicidio in pochi giorni dopo quelli di Noventa Vicentina, costato la vita alla 31enne Rita Amenze, e di Verona, dove è stata uccisa la 27enne Chiara Ugolini.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: