«Squid Game» non si ferma, il regista Hwang Dong-hyuk annuncia la seconda stagione

Quasi un dovere, secondo il regista coreano, dopo il successo inaspettato della serie su Netflix

Dopo l’enorme successo su Netflix, che ha portato ad un guadagno superiore ai 900milioni di dollari, il regista Hwang Dong-hyuk ha annunciato l’arrivo della seconda stagione di Squid Game. Durante un evento a Los Angeles, il regista ha confermato all’Associated Press di essersi sentito quasi costretto a continuare la serie dopo l’enorme richiesta di dare un seguito alla storia. «Ci sarà assolutamente una seconda stagione – ha dichiarato Hwang -. È già tutta nella mia testa e attualmente mi trovo nella fase del processo creativo. Mi sento anche di affermare che è ancora troppo presto per dire quando si concretizzerà e come. Per cui, vi faccio una promessa: Gi-Hun tornerà a fare qualcosa per il mondo». La serie tv ha portato con sé diverse polemiche, soprattutto da parte di genitori che la accusano di spingere i più giovani a emulare la violenza mostrata nella prima stagione. Polemiche che non hanno risparmiato anche l’Italia, soprattutto dopo il caso della scuola di Torino, dove alcuni ragazzi avrebbero preso a schiaffi un compagno di classe, colpevole di non aver superato la prova di un gioco.


Immagine di copertina da Ansa

Leggi anche