Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Germania, avanza l’ipotesi 2GPlus: eventi pubblici solo con test negativi anche per vaccinati e guariti

Il Paese prova a correre ai ripari dopo il record di 50mila contagi in un giorno. Il pericolo è quello di un «dicembre amaro»

La Germania è il malato d’Europa. Per la prima volta dall’inizio della pandemia, in questi giorni ha superato i 50mila casi giornalieri di Coronavirus. Anche il numero delle vittime aumenta drasticamente. «Anche se tanti cittadini sono vaccinati la situazione non è buona e dobbiamo continuare a essere attenti», spiega il socialdemocratico Olaf Scholz, futuro cancelliere tedesco. «La Germania deve essere attrezzata e messa al sicuro per l’inverno». Lo stesso Scholz ha già domandato ai Laender di ampliare la regola del 2G, che consente l’accesso a manifestazioni, cinema e ristoranti solo a chi è vaccinato oppure ha avuto la Covid-19 ed è guarito. E va in questa direzione la proposta del ministro della Salute Jens Spahn sulla regola del 2GPlus per gli eventi pubblici. Come funzionerebbe? Le persone con vaccino o in convalescenza dalla malattia possono accedere agli eventi pubblici solo se dotati di un test negativo al virus. «Il 2G da solo non è più sufficiente nella situazione attuale», spiega il ministro commentando il quadro drammatico. Il pericolo è quello di un «dicembre amaro» se non si farà qualcosa per interrompere la quarta ondata: lui stesso, avverte, non parteciperà ad alcuna festa di Capodanno. Nel Paese saranno previsti anche test gratis anti-covid, più soldi per i medici che partecipano attivamente alla campagna vaccinale.


EPA/FILIP SINGER | Il presidente del Robert Koch Institute Lothar Wieler mostra una mappa della Germania con la diffusione dei contagi, Berlino, Germania, 12 novembre 2021.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: