Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Johnson lancia il «piano B» contro la variante Omicron: Green pass vaccinale per entrare nei locali e smart working

Previsto anche l’obbligo di mascherine nei luoghi al chiuso, come cinema e teatri, a partire da venerdì

Stretta in Inghilterra contro la diffusione della nuova variante del Coronavirus. Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato l’introduzione di nuove restrizioni, con il passaggio al cosiddetto «piano B» della strategia del governo. L’obiettivo è contenere l’aumento dei contagi causati dalla variante Omicron alla luce della sua maggiore trasmissibilità emersa dalle prime analisi. Tra le misure annunciate dall’esecutivo, l’obbligo di Green pass vaccinale per l’ingresso in discoteche e locali dove si radunano grandi gruppi di persone. Obbligo che scatterà tra una settimana. Da lunedì, inoltre, verrà consigliato agli inglesi di lavorare da casa. Previsto anche l’obbligo di mascherine nei luoghi al chiuso, come cinema e teatri, a partire da venerdì. Il piano B lanciato da Johnson è alternativo alla scommessa del cosiddetto piano A, concentrata interamente sulla campagna di vaccinazione. Stando ai dati pubblicati ieri, 7 dicembre, attualmente i casi di variante Omicron in tutto il Regno Unito sono 435 (di cui 101 rilevati in 24 ore). Ieri il totale dei contagi da Covid è stato di 45 mila.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: