Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Decreto Covid, stop alla Dad per i vaccinati. Green pass illimitato, Draghi: «Riapriamo di più il Paese»

Il decreto con le nuove norme anti-Covid riguardanti la scuola, lo stop alle restrizioni per i vaccinati in zona rossa e la durata del Green pass è stato approvato dal Consiglio dei ministri

«I provvedimenti di oggi vanno nella direzione di una ancora maggiore riapertura del Paese». Queste le parole che il premier Mario Draghi ha scelto per aprire il Consiglio dei ministri che ha approvato la bozza del decreto con le nuove misure anti Covid riguardanti la scuola, lo stop alle restrizioni per i vaccinati in zona rossa e la durata del Green pass. Sul fronte delle regole in ambito scolastico – presentate in conferenza stampa dai ministri Roberto Speranza e Patrizio Bianchi -, per gli studenti che entrano in contatto stretto con un positivo e non sono vaccinati, la quarantena sarà dimezzata rispetto ai tempi attuali: sarà di 5 giorni. Trattamento diverso per gli immunizzati. Gli alunni che hanno già completato il ciclo vaccinale o che sono guariti dall’infezione da meno di 4 mesi non devono sottoporsi affatto alla quarantena. Per quanto riguarda i più piccoli, invece, i bambini da 0 a 6 anni andranno in didattica a distanza per 5 giorni se in classe ci sono più di 5 casi positivi al virus. In questo caso la Dad scatterà per tutti, dal momento che a questa età i bambini non possono essere vaccinati e stanno in classe senza mascherina. I ministri della Lega, però, hanno scelto di non votare le nuove misure su Dad e quarantene perché – hanno spiegato fonti presenti al tavolo – quelle norme «discriminano i bambini non vaccinati».


Draghi: «Limiteremo al massimo il ricorso alla Dad»

Il premier ha parlato di priorità per quanto riguarda le lezioni in presenza: «Veniamo incontro alle esigenze delle famiglie, che trovano il regime attuale delle quarantene troppo complicato e restrittivo». «Vogliamo limitare di molto l’uso della didattica a distanza – ha precisato Draghi – per permettere a un numero sempre maggiore dei nostri bambini e ragazzi di andare in classe». «Oltre alla scuola – ha aggiunto il premier – tra i provvedimenti c’è la decisione di eliminare le restrizioni, anche in zona rossa, per chi è vaccinato. Inoltre, la validità del Green pass per chi ha tre dosi – oppure due dosi ed ha già avuto il Covid – diverrà indefinita».


I sei articoli del decreto Covid

La bozza del decreto Covid approvato contiene solo 6 articoli che riscrivono le regole per quarantene e didattica a distanza in ambito scolastico. Non solo. Il documento interviene anche sulla durata del Green pass: illimitata per chi ha completato il ciclo vaccinale con il booster, di 6 mesi per chi ha ricevuto una dose di vaccino o per chi è guarito dal Covid. Le regole, che saranno in vigore dal giorno dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta ufficiale, cambiano anche per la zona rossa: saranno eliminate le restrizioni per chi è vaccinato.

Leggi anche: