Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Djokovic si è vaccinato? L’indiscrezione del suo biografo: «Decisiva la vittoria di Nadal in Australia»

Daniel Müksch: «Da quello che ho sentito dal suo staff, ha cambiato idea dopo l’Australian Open». Per il momento, il tennista serbo non commenta

Novak Djokovic potrebbe essersi vaccinato contro il Coronavirus. Il tennista serbo, che ha saltato gli Australian Open per un visto non valido legato proprio alla mancata vaccinazione, avrebbe cambiato idea dopo il successo di Rafael Nadal allo slam di Melbourne. Ma anche a seguito della decisione del Roland Garros, il secondo Slam di stagione in programma a Parigi a giugno, di non aprire le porte ai non vaccinati. A mettere sul piatto l’ipotesi è un giornalista tedesco, Daniel Müksch, autore della sua recente biografia dal titolo: «Novak Djokovic: Ein Leben lang im Krieg» («Novak Djokovic, una vita in guerra»). La notizia non è stata confermata né da Nole né dal suo staff, ma Müksch ha detto al quotidiano tedesco Heute: «Da quanto ho sentito dal suo staff tecnico, sembra si sia già vaccinato. Forse quello che è successo in Australia gli ha fatto prendere questa decisione. E forse ha pesato anche il modo in cui è finito quello Slam, con la finale vinta da Nadal. Il fatto che abbia vinto potrebbe averlo incoraggiato a farsi vaccinare». Secondo il biografo, Nole non avrebbe nemmeno apprezzato le manifestazioni di Belgrado durante i giorni concitati in Australia, alle quali avevano partecipato anche i suoi familiari. Ora si attende una conferma o smentita del campione serbo, che domani, 3 febbraio, andrà dal presidente Aleksandar Vučić, occasione nella quale ci saranno anche i giornalisti.


Immagine di copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO


Leggi anche: