Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Guerra in Ucraina, ora il governo chiede donazioni in Bitcoin su Twitter. E non è una truffa

All’inizio il tweet era sembrato sospetto, poi diverse fonti hanno confermato la sua autenticità, compreso il fondatore di Ethereum

La prima richiesta di Bitcoin a circolare è stata quella pubblicata sull’account Twitter @Ukraine. Non è un profilo ufficiale del governo ma un progetto legato al turismo che nei giorni scorsi si era fatto notare per la pubblicazione di commenti e vignette sull’invasione della Russia. Una delle ultime è la caricatura di Adolf Hitler che si complimenta con un Vladimir Putin in versione bambino-apprendista. Il messaggio è chiaro: «Combatti con il popolo ucraino. Ora si accettano donazioni in criptovaluta. Bitcoin, Ethereum e USDT. E poi due codici, uno per le donazioni in Bitcoin e uno per quelle in Ethereum e USDT. Di questi messaggi ne abbiamo visti centinaia in questi anni». Nel 2020 messaggi simili erano apparsi in un maxi attacco informatico che aveva coinvolto gli account di Elon Musk, Tim Cook e Joe Biden.


Le prime risposte al messaggio ricordavano questi episodi, con molti commenti che suggerivano di non versare Bitcoin. Fra i tanti anche quello di Vitalik Buterin, il programmatore russo che ha fondato Ethereum. Era lui stesso a sconsigliare di versare criptovalute per evitare di cadere in truffe. Poi la conferma: diversi account ufficiali hanno cominciato a twittare che la richiesta invece è legittima e lo stesso Buterin ha cancellato il suo tweet per scrivere un altro messaggio: «Ho ottenuto alcune conferme da un paio di fonti: la richiesta è legittima. Ho eliminato il mio avviso per ora. Continuate a stare attenti prima di inviare cripto».


Il messaggio d’aiuto a Elon Musk

Richieste analoghe sono arrivate anche da Mykhailo Fedorov, vice primo ministro dell’Ucraina con delega alla trasformazione digitale. Fedorov in un altro tweet ha commentato: «La comunità cripto dell’Ucraina è pronta a fornire una generosa ricompensa per qualsiasi informazione sui cripto wallet dei politici russi e bielorussi. I crimini di guerra devono essere perseguiti e puniti!». Fedorov ha richiesto anche un intervento diretto di Elon Musk: «Mentre tu provi a colonizzare Marte, la Russia prova a colonizzare l’Ucraina».

Leggi anche: