Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo lo stallo parte l’evacuazione di Mariupol, la Croce Rossa scorta bus e auto: in salvo 2 mila persone – Il video

Con il cessate il fuoco scattato nella città portuale ucraina, la Croce Rossa ha potuto far partire il primo convoglio umanitario fuori dalla città sotto assedio russo

È partita dopo ore di stallo l’evacuazione da Mariupol, con i primi 2mila civili che hanno potuto lasciare la città sotto l’assedio delle truppe russe. Sono diverse le auto private che si sono unite a 42 bus mostrate in un video mentre lasciano la città diffuso dal Consiglio comunale sul proprio canale Telegram. I mezzi sono scortati dalle auto della Croce Rossa, che già in mattinata aveva spiegato di essere riuscita a raggiungere la città, ma di non aver potuto portare con sé gli aiuti necessari per la popolazione rimasta bloccata. Impossibile per gli operatori della Croce Rossa fino a prima delle 11 in Italia poter dare il via libera alle evacuazioni, per via del ritardo con cui i comandi militari sul posto hanno recepito l’ordine del cessate il fuoco per le evacuazioni. Il convoglio umanitario è diretto a Zaporizhzhia, dove la Croce Rossa ha raggruppato buona parte degli aiuti umanitari.


Leggi anche: