Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky va a Bucha e visita l’ospedale. Kiev: «A Mariupol la situazione è peggiore» – Foto e video

Bucha è la cittadina in cui si è consumato un massacro di civili. Il presidente ucraino: «I soldati russi sono macellai»

Oggi, 4 aprile, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è andato in visita alla città di Bucha, dove si è recato all’ospedale cittadino, facendo poi un sopralluogo nei luoghi in cui i russi avrebbero operato un vero e proprio massacro di civili, come mostrano alcune immagini. Zelensky ha definito i russi dei «macellai», la stessa espressione usata nei giorni scorsi dal presidente americano Joe Biden parlando di Vladimir Putin.


Bucha
OPEN | Ecco dove si trova Bucha, in Ucraina

In un videomessaggio il presidente ucraino ha parlato, riferendosi ai soldati russi, di «assassini, torturatori, stupratori, saccheggiatori» e poi, rivolgendosi alle loro madri, ha tuonato: «Anche se avete cresciuto dei saccheggiatori, come possono essere diventati anche dei macellai? Hanno ucciso deliberatamente e con soddisfazione». Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha affermato che le atrocità commesse a Bucha «sono solo la punta dell’iceberg, a Mariupol la situazione è anche peggiore».


ZELENSKY/TELEGRAM | Le immagini da Bucha
ZELENSKY/TELEGRAM | Zelensky a Bucha
ZELENSKY/TELEGRAM | Le immagini della devastazione a Bucha

Foto in copertina da ZELENSKY/TELEGRAM

Leggi anche: