Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! La rappresentante della Polonia Ida Nowakowska non ha fatto il saluto nazista durante l’Eurovision

Come per il caso dei Kalush Orchestra, anche per Ida basta osservare con attenzione i fotogrammi del video completo per scoprire che aveva fatto tutt’altro segno

Dopo le accuse rivolte al cantante dei Kalush, vincitori dell’Eurovision 2021, per un fantomatico saluto nazista (ne parliamo qui), anche la rappresentante della giuria polacca Ida Nowakowska è diventata vittima delle insinuazioni da parte degli utenti social. Durante l’annuncio dei 12 punti assegnati all’Ucraina, Ida avrebbe fatto un saluto nazista con il braccio teso, ma dai fotogrammi si comprende che il gesto era un altro (e che aveva fatto anche in passato pubblicamente).

Per chi ha fretta

  • La rappresentante polacca all’Eurovision, Ida Nowakowska, è stata accusata di aver fatto il saluto nazista annunciando i 12 punti assegnati dal suo Paese all’Ucraina.
  • Dai fotogrammi del video si scopre che stava facendo il segno della vittoria (V) con le dita della mano.
  • Dagli stessi fotogrammi è possibile notare come il pollice sia piegato verso l’interno, così come l’indice che è ampiamente staccato dal medio.
  • Non è la prima volta che Ida fa lo stesso gesto pubblicamente per sostenere l’Ucraina.

Analisi

Ecco uno dei post che condivide il video sostenendo la tesi del saluto nazista:

Avete visto QUESTO?.

La rappresentante della Polonia all’Eurovision ha fatto il saluto romano e gridato “Gloria all’Ucraina!” al termine del suo intervento politico.

Il segno di vittoria (V)

Dai fotogrammi del video, pubblicato dal canale ufficiale Youtube dell’Eurovision, è possibile notare come Ida alzi il braccio con le dita della mano che mostrano il segno della vittoria (V).

Controllando ulteriormente, risulta difficile che si tratti di un saluto nazista in quanto il pollice della mano è piegato verso l’interno e l’indice è ampiamente staccato dal medio.

Non è la prima volta che Ida dimostra con lo stesso gesto il suo sostegno all’Ucraina. In questo video, pubblicato il primo aprile 2022 nella sua pagina Facebook, notiamo ancora una volta le dita che formano il segno di vittoria (V).

Conclusioni

Risulta falso che la rappresentante della Polonia all’Eurovision, Ida Nowakowska, abbia fatto il saluto nazista nel momento in cui ha annunciato l’assegnazione dei 12 punti polacchi alla band ucraina Kalush.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Leggi anche: