Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Conte sull’incontro con Draghi: «Ci dica se ha voluto lui la scissione. Restare nel governo? Vedremo»

«Il confronto di lunedì sarà importante per chiarire e per capire dove siamo arrivati», ha detto l’ex premier durante l’evento di AreaDem

«Lunedì, è cosa ormai nota, ci sarà un incontro con Draghi. Non è solo questione di dichiarare l’importanza del Movimento 5 Stelle: bisogna agire di conseguenza». Il presidente del M5s Giuseppe Conte ha parlato durante un evento a Cortona (Arezzo) di AreaDem, l’area del Partito democratico che fa riferimento a Dario Franceschini. «Una scissione così non si coltiva in poche ore, c’era un’agenda personale che viene da fuori», ha detto commentando lo strappo di Luigi Di Maio, seguito allo scontro con l’ex premier. «E’ stato Draghi a suggerirlo? Ne parlerò con lui lunedì», ha detto. Per poi aggiungere: «Ci confronteremo: ci mancherebbe che non ci sia una occasione per chiarire con lui questo nostro disagio politico». Sulla permanenza o meno del M5s nel governo, Conte ha detto: «Le decisioni le prendiamo nell’ambito di una comunità. Ci sarà un coinvolgimento degli organi politici e valuteremo. L’incontro di lunedì sarà importante per chiarire e per capire dove siamo arrivati». Prima di intervenire a un dibattito pubblico, Conte ha avuto un colloquio di oltre un’ora con il segretario del Pd Enrico Letta e il leader di Articolo Uno, Roberto Speranza. I tre si sono parlati in un albergo, in centro storico a Cortona.


Immagine di copertina: ANSA/FABIO FRUSTACI


Continua a leggere su Open

Leggi anche: