Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Striscione e insulti contro l’Inter alla festa scudetto del Milan, il giudice sportivo multa 4 rossoneri e il club

Punito il Milan per responsabilità oggettiva e i giocatori che sul bus scoperto si sono lanciati in cori di insulti contro gli interisti

Solo una multa e nessun provvedimento disciplinare per i quattro giocatori del Milan finiti nella bufera per i festeggiamenti dello Scudetto lungo le strade del centro di Milano. Il giudice sportivo ha multato, dopo il patteggiamento, Theo Hernandez, Krunic, Maignan e Tonali «per i comportamenti posti in essere in occasione dei festeggiamenti per la vittoria del campionato di Serie A». Quel 23 maggio, i giocatori milanisti avevano esposto sul bus scoperto uno striscione che prendeva di mira gli interisti e che recitava: «La Coppa Italia mettila cu***». Sull’autobus c’era anche chi indossava una maglietta con altri insulti contro l’Inter. In più i quattro si sarebbero più volte lanciati in cori offensivi sempre nei confronti dei nerazzurri. Per questo il giudice sportivo ha deciso di multare Krunic per 5 mila euro, mentre gli altri quattro per 4 mila. Sanzione anche per il Milan, per cui è stata riconosciuta la responsabilità oggettiva: il club dovrà pagare alla Figc una multa di 12 mila euro.


ANSA | I rossoneri Maignan e Krunic con lo striscione contro l’Inter durante la festa Scudetto a Milano

Continua a leggere su Open


Leggi anche: