Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juve, Pogba si (ri)presenta: «Il cuore mi ha detto di tornare, questa maglia è tutto per me»

Il centrocampista francese ha parlato durante la conferenza di presentazione dopo il suo ritorno in maglia bianconera

Paul Pogba è un nuovo giocatore della Juventus e martedì pomeriggio in conferenza stampa si è presentato nuovamente alla stampa italiana e ai tifosi bianconeri. Un déjà vu di quanto andato in scena esattamente 10 anni fa, quando nel 2012 un giovane centrocampista francese lasciava – anche lì a parametro zero – proprio il Manchester United per approdare la prima volta in Italia: «Sono tornato per ritrovare la gioia di giocare a calcio. Qui mi sento veramente bene, la Juve è la mia squadra e mi ha dato l’opportunità di essere Pogba. Questa maglia è tutto per me».


Il ritorno dopo 6 anni a Manchester

EPA/PETER POWELL | Paul Pogba con la maglia del Manchester United durante l’incontro di Premier League contro il Southampton, Manchester, Inghilterra, 12 febbraio 2022

Pogba ha parlato tanto di Juventus e di cosa voglia dire tornare a vestire il bianconero: «Mi siete mancati tanto, scusate se ho dimenticato un po’ l’italiano. Sono molto contento di tornare a casa, qui mi sento a casa. La gente mi ha accolto come in un sogno e non posso che essere molto felice di essere di nuovo qui. I messaggi dei tifosi della Juve mi hanno sempre fatto piacere e nell’ultimo anno ho pensato tanto di tornare qui. Ho scelto la Juve nel momento in cui il mio cuore mi ha detto che era la giusta destinazione».


Passato remoto e presente che ora è nuovamente bianconero, ma il francese ha anche raccontato i suo trascorsi turbolenti al Manchester United: «Non penso che andare allo United sia stato un errore. Credo al destino, sono contento di tutte le scelte che ho fatto. A volte le cose non vanno come vorresti, ma sono contento di questi anni a Manchester: sono cresciuto, ho imparato tanto e sono diventato uomo. Allo United non ho giocato nella mia posizione, quando cambi spesso allenatore è difficile. Poi ho avuto degli infortuni e non avevo il ritmo che avevo prima. Sono stati diversi i fattori. Ma ora sono un altro Pogba e sono tornato qui. Questo conta».

Obiettivi in bianconero

POGBA
Ansa | Un primo piano del centrocampista francese Paul Pogba

Il francese si è anche soffermato su quelli che sono i nuovi obiettivi con la maglia della Juventus: «Mi volevano anche altre squadre, ma è stato il mio cuore a scegliere la Juve. Qui stavo bene, mi sono sentito bene a tornare e voglio fare bene quando cominceremo. Non vedo l’ora di iniziare, voglio aiutare la squadra e voglio fare ancora meglio di quanto non abbia fatto nella mia prima esperienza. Io e la Juve abbiamo gli stessi obiettivi: tornare a vincere. È strano vedere la Juve senza trofei. Vincere uno scudetto non è mai facile, altre squadre sono cresciute, il livello si è alzato: noi però vogliamo tornare a essere primi, il posto che ci compete. Come? Dovremo avere più fame degli altri».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: