Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Inter, il Bayer Leverkusen all’assalto di Gosens

Il club tedesco in Italia per provare a prendere il terzino, ma in casa nerazzurra c’è il problema sostituto

Ultimi giorni di calciomercato per l’Inter da tenere sotto controllo. Sia in entrata, con la speranza dei tifosi e di Simone Inzaghi di portare in nerazzurro Francesco Acerbi, nonostante lo stop di Zhang. Ma soprattutto in uscita, cercando di mantenere fede alle promesse di qualche settimana fa. E per farlo bisognerà respingere le richieste del Bayer Leverkusen per Robin Gosens, terzino tedesco dell’Inter. Il club delle Aspirine vuole a tutti i costi il connazionale e ha presentato all’Inter un’offerta in prestito oneroso a 2 milioni di euro con obbligo di riscatto fissato a 28. Tanti soldi per una pedina importante nello scacchiere di Inzaghi, a soli due giorni però dalla chiusura del calciomercato.


Il Bayer a San Siro

ANSA | Robin Gosens con la maglia della Nazionale tedesca

Un’offerta presentata in prima persona da Devin Ozek, dirigente sportivo proprio del club tedesco, che ha incontrato i dirigenti nerazzurri nella giornata di martedì 30 agosto e la sera è poi andato in tribuna a San Siro per assistere alla partita tra Inter e Cremonese. Il Bayer fa sul serio e cercherà fino all’ultimo di convincere l’Inter a cedere il tedesco – ma lo scoglio più grande è far dire sì a Inzaghi. Che il presidente Zhang sia molto attento ai conti è cosa nota, visto lo stop delle ultime ore a Francesco Acerbi. Ma allo stesso modo ha a cuore anche i risultati sportivi della squadra e per tutta l’estate l’obiettivo è stato non indebolire la sua Inter, come dimostrato con i ripetuti no al PSG per Milan Skriniar.


Difficile l’alternativa

ANSA | Il difensore spagnolo Marcos Alonso con la maglia del Chelsea

Soldi o no, il problema per l’Inter sarebbe trovare un sostituto all’altezza in poco meno di 48 ore, prima della chiusura del calciomercato. Il Bayer ha proposto nell’operazione anche il cartellino di Mitchel Bakker, terzino sinistro olandese classe 2000, ma l’Inter ha declinato. Un tentativo nelle ultime ore è stato fatto per Marcos Alonso del Chelsea. Una pista però abbandonata ancor prima di essere intrapresa visto che lo spagnolo è ad un passo dal Barcellona, all’interno dell’operazione che porterà Aubameyang in Blues. Altro profilo sondato è quello di Borna Sosa, croato classe ’98 di proprietà dello Stoccarda. Saranno ore di riflessione per capire se cedere alle richieste del Bayer Leverkusen per Gosens e poi buttarsi a capofitto sul mercato per regalare a Inzaghi un’alternativa che non indebolisca troppo la sua rosa, ma che possa dare fiato ai conti in difficoltà dei nerazzurri.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: