Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Renzi all’attacco sull’alluvione nelle Marche: «I soldi per il Misa c’erano, ma Conte e Salvini hanno chiuso l’unità di missione»

Il leader Iv: Draghi ha detto no a un secondo incarico? A Mattarella risponderebbe in modo diverso

«Per il Misa non è stato fatto niente, sono fuori di me. Il progetto e i fondi stanziati non sono andati avanti anche perché Conte e Salvini con il loro governo hanno chiuso l’unità di missione a Palazzo Chigi. C’è chi le cose le ha fatte e chi le ha smontate». Matteo Renzi, leader di Italia Viva, intervenendo ad Agorà su Rai Tre va all’attacco sull’alluvione che nei giorni scorsi ha colpito le Marche. Il leader di IV ha anche replicato a una domanda su Draghi che ha escluso un secondo incarico a Palazzo Chigi: «E che doveva rispondere? A una domanda di Mattarella risponderebbe in un altro modo». Infine, sui conti pubblici: «Lo scostamento di bilancio? No, in questo momento. Il price cap? Sì a livello europeo. Il 20 ottobre decideremo, poi toccherà al nuovo esecutivo. Anche in questo è stato un errore mandare a casa Draghi, perché Draghi è meglio di Meloni o di chi sarà».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: