Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Questa foto di Zelensky e il drone iraniano non è un fotomontaggio: i russi sbagliano modello

Secondo i russi le dimensioni del drone e quelle di Zelensky non combaciano, ma sbagliano il modello di drone

Una foto del Presidente ucraino Zelensky accanto a un drone iraniano è stata etichettata dalle aree filorusse come falsa. Secondo i media russi, il tutto sarebbe facilmente “verificabile” dalle dimensioni del drone stesso, un Shahed-136, troppo grande rispetto all’altezza di Zelensky nell’immagine. Un fotomontaggio fatto male? Abbiamo verificato.

Per chi ha fretta

  • Secondo la narrazione russa, le dimensioni di Zelensky e del drone nella foto pubblicata dagli ucraini non corrispondono alla realtà.
  • In base a questa tesi, i russi accusano gli ucraini di aver diffuso un fotomontaggio.
  • Le dimensioni del drone presente nella foto di Zelensky non corrispondono al modello Shahed-136 iraniano in uso dall’esercito russo.
  • Tra le foto dei resti scattati a Kiev e in altre zone dell’Ucraina, risultano due tipi di drone diversi ma della stessa famiglia.
  • Il modello presente accanto a Zelensky è un modello più piccolo di drone iraniano, il Shahed-131.

Analisi

Ecco lo scatto, pubblicato nel sito della presidenza ucraina il 28 ottobre 2022, contestato anche dai media come Pravda.ru: «Zelensky ridiculed for his photo with downed Russian drone» titola la testata russa.

Ecco il presunto fact-checking diffuso dai media russi, dove vengono indicate le dimensioni di Zelensky e quelle del drone, di fatto incompatibili. C’è una spiegazione e non è quella del fotomontaggio.

Immagini simili circolano anche sui social, come vediamo nel seguente post:

Vladimir Zelensky ha dimostrato la sua grandezza a tutti registrando un video accanto all’UAV Geran-2 abbattuto da qualche parte per le strade di Kiev. Il presidente dell’Ucraina afferma ogni volta che tutti i video con la sua partecipazione sono registrati dal vivo. Il drone è lungo 3,5 metri e con apertura alare di 2,5 metri.

A riportare tale narrazione ci sono diversi post social, su Facebook e Twitter, e dalla testata filorussa L’Antidiplomatico (già noto a Open Fact-checking qui e qui) con l’articolo dal titolo «Zelensky e il drone: le nuove frontiere della propaganda» dove leggiamo:

La fotografia però è assolutamente falsa. Non solo, come mostra l’immagine di sopra il fact-checking fatto dai russi, che basandosi sulle misure ne smentisce l’autenticità; anche ad una osservazione meno che superficiale, si vede chiaramente che il relitto del drone proietta la sua ombra come se illuminato da una sorgente luminosa posta in alto ed a sinistra, mentre la figura di Zelensky è chiaramente illuminata da destra, ed inoltre proietta la propria ombra in avanti, come se ci fosse una sorgente luminosa alle sue spalle. Si tratta, insomma, di un fotomontaggio, nemmeno troppo raffinato.

Il drone Shahed-136

Si è parlato molto del drone iraniano Shahed-136 fornito all’esercito russo durante l’invasione in Ucraina. Ecco una scheda pubblicata in un articolo del Washingtonpost del 20 ottobre 2022, dove possiamo notare le effettive dimensioni: lungo 3,5 metri, l’apertura alare è di circa 2,5 metri.

Ecco un’altra immagine che descrive il drone, questa volta pubblicato da AFP.

Il luogo della ripresa della foto e del video

Non c’è soltanto la foto, Zelensky ha registrato e diffuso anche un video dove si vede chiaramente il drone.

L’area delle riprese si trova davanti al palazzo presidenziale in questa area facilmente confrontabile:

Attraverso Google StreetView risulterebbe plausibile calcolare le dimensioni delle piastrelle dove è poggiato il drone, riscontrando una lunghezza inferiore rispetto ai 3,5 metri del modello individuato dai russi nella foto. Abbiamo cercato di riprodurre in 3D la scena (nota: non è precisa, a causa del modello utilizzato), confermando ulteriormente che le dimensioni non quadrano (tentando in ogni modo) e che la lunghezza del drone non coincide con quelle di un Shahed-136.

Questo, però, non conferma che video e foto siano stati alterati per inscenare la presenza di Zelensky vicino a un drone iraniano.

Non è l’unico drone recuperato

Sono diverse le foto e i video diffusi dall’esercito ucraino dove viene mostrato un drone iraniano inesploso e recuperato sul campo. In questo video, diffuso dalla 28à brigata, mostrano un modello compatibile in dimensioni a quello che abbiamo visto vicino a Zelensky.

Nel tweet pubblicato il 24 ottobre 2022 dall’account Ukraine Weapons Tracker (@UAWeapons) leggiamo:

The first detailed look at a Iranian Shahed-131 (“Geran-1”) loitering munition that was reportedly shot down by the soldiers of the Ukrainian 28th Brigade. It differs from the more commonly seen Shahed-136 by the much smaller payload, range, size and different engine.

In uno dei fotogrammi del video leggiamo la seguente scritta: «ГЕРАНЬ-1».

Questa dicitura la troviamo anche nel canale Telegram del media russo Readovka (@readovkanews) in un post del 17 ottobre 2022 dove parlano dei droni dati in dotazione dall’Iran alla Russia:

В дополнение к уже использующимся в рамках СВО шахид-мопедам «Герань-1» (Shahed-131) и «Герань-2» (Shahed-136) Россия получит и дроны Arash-2.

Come possiamo notare, vengono citati due modelli di droni Shahed, rispettivamente il 131 e il 136. Quest’ultimo è lungo 3,5 metri ed è quello riportato nelle grafiche del Washingtonpost e di AFP. Il primo, il 131, è più piccolo.

Il drone Geran-1 (Shahed-131 O IRN-05)

Di questo modello di drone iraniano se ne parlava già prima di ottobre 2022. In un thread del 26 settembre di Justin Bronk, esperto di tecnologie militari della Royal United Services Institute for Defense, riporta lo scatto del modello 131 dove leggiamo un’altra dicitura: IRN-05, citata anche in un articolo di Reuters del 2019.

Le dimensioni sono decisamente minori: circa 2,6 metri di lunghezza e un’apertura alare di circa 2,2 metri. Ecco una grafica riassuntiva condivisa dall’utente Mehdi H.

I motori a confronto

Del drone più piccolo ne parla anche Alarabiya in un articolo del 3 novembre 2022 (e da Insider prima) dove viene mostrata la foto di Zelensky contestata da Mosca, spiegando che il motore utilizzato è diverso da quello del “fratello maggiore”:

Citing an open source review of available information, researchers found in their analysis published Monday that the Shahed-136 drone uses an engine built by Beijing MicroPilot Flight Control Systems — which is a copy of an engine built by German company Limbach Flugmotoren.

Iran has also designed its own parts that are based on these knock-off Chinese parts. For example, the Shahed-131 drone — another drone used by Russian forces in Ukraine that is controlled by a remote operator and flown into a target and blown up — contains an engine built domestically in Iran, but it’s a reverse-engineered copy of another Beijing MicroPilot Flight Control Systems engine. And this Chinese engine is based on a British design.

Secondo quanto riportato nel report dell’Institute of Science and International Security, il modello 136 utilizza un motore MD550, prodotto dall’azienda iraniana Mado.

Ecco una foto dei resti del motore usato da un 136 in Ucraina:

Quello utilizzato dal modello 131, il MDR-208, è decisamente più piccolo e combacia con quello presente nella foto di Zelensky. Nell’immagine sotto troviamo, oltre al motore dello scatto contestato, un fotogramma del video precedentemente citato del drone 131 e i resti di un altro pubblicato il 13 ottobre 2022 dall’Ufficio del procuratore regionale di Kiev.

Conclusioni

Non risultano manipolazioni nella foto e nel video diffusi dagli account e dal sito del Presidente ucraino Zelensky. Il drone presente davanti ai suoi piedi non è il modello 136 del drone iraniano citato dai russi per contestare l’immagine, ma un altro modello iraniano più piccolo.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: