Iran, 27enne ucciso dalla polizia mentre festeggia la vittoria Usa ai Mondiali: la denuncia sui social – Il video

Secondo diversi media indipendenti iraniani, il ragazzo è morto mentre per le strade di Teheran un piccolo gruppo festeggiava la sconfitta della nazionale contro gli americani in Qatar

Le forze di sicurezza del regime iraniano avrebbero ucciso ieri un ragazzo di 27 anni, Mehran Samak, ad Anzali, nel nord del Paese. Secondo quanto riportato da diverse fonti iraniane su Twitter, l’uomo sarebbe stato ammazzato mentre alcune persone erano in strada a Teheran per festeggiare la sconfitta della squadra della Repubblica Islamica contro gli Usa ai Mondiali. A causarne la morte, secondo quanto denunciato dal giornalista iraniano Pouria Zeraati, sarebbe stato uno sparo alla testa: Samak sarebbe successivamente deceduto, in ospedale. La notizia è stata rilanciata anche da Iran International, un media di opposizione con sede a Londra.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: