Il confronto scorretto tra l’arresto di Matteo Messina Denaro e uno sconosciuto perché “senza mascherina”

Per sostenere che l’arresto del boss di Cosa Nostra sia stato troppo “delicato”, viene posto un confronto con un altro episodio dove viene omesso il reale contesto

L’arresto di Matteo Messina Denaro, boss di Cosa Nostra, è stato criticato per i modi in cui è stato trattato: niente manette, accompagnato “con gentilezza” nonostante la sua storia. Le critiche proseguono diffondendo un meme dove si osservano tre agenti di Polizia mentre compiono un energico arresto nei confronti di uno sconosciuto per il fatto di non indossare la mascherina durante la pandemia Covid-19. Il paragone risulta scorretto, in quanto manca del tutto il contesto di questa seconda vicenda.

Per chi ha fretta

  • Viene posto un confronto su come due persone vengano arrestate con diverse modalità: il boss di Cosa Nostra con “gentilezza”, un altro in maniera energica e violenza “perché senza mascherina”.
  • L’uomo è stato arrestato energicamente dalla Polizia a Como nel 2020.
  • L’uomo non era stato arrestato “perché senza mascherina”, ma con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e per lesioni.

Analisi

Riportiamo di seguito il testo contenuto nel meme, dove la prima frase viene attribuita alla foto dell’arresto di Matteo Messina Denaro:

Come arrestano un boss.

Come arrestavano uno senza mascherina.

La storia dell’uomo arrestato a Como

La foto utilizzata per realizzare il meme riguarda un arresto avvenuto a Como nell’ottobre 2020. Come riporta l’articolo di QuiComo, un uomo venne fermato dalla Polizia in quanto camminava per strada senza mascherina. Il contesto mancante nel meme riguarda il perché gli agenti hanno usato la forza:

Fermato dalla polizia in via Cesare Cantù, ha fatto resistenza, e sarebbe addirittura arrivato a sputare in faccia agli agenti, questo secondo alcune testimonianze riportate. Momenti concitati in centro storico, davanti a molte persone basite. È stato necessario anche chiamare rinforzi, in quanto l’uomo, che poi è stato arrestato, ha cominciato a tirare calci e dimenarsi.

Come riporta sempre QuiComo, l’uomo è stato arrestato con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e per lesioni.

Conclusioni

Viene posto un confronto per contestare le modalità di arresto di Matteo Messina Denaro, ma risulta scorretto in quanto la scena degli agenti che fermano uno sconosciuto con la forza non viene raccontata per intero.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: