Non esiste un documento del Governo britannico che neghi l’isolamento del nuovo Coronavirus

SARS-CoV-2 continua a essere isolato in tutto il Mondo

La teoria del complotto del nuovo Coronavirus mai esistito continua a circolare su Facebook. Come accade spesso si tratta di narrazioni che provengono da canali esteri. Stavolta a rivelare questa “sconvolgente verità” sarebbe «un documento ufficiale del Ministero della Salute britannico». Vediamo di cosa si tratta realmente.

Per chi ha fretta:

  • Non è stata trovata alcuna fonte in cui il Ministero della salute britannico nega l’isolamento di SARS-CoV-2.
  • È del tutto impossibile ignorare che il nuovo Coronavirus venga isolato continuamente nel Mondo.

Analisi

Nelle pagine italiane potreste incappare nelle condivisioni di un filmato accompagnato dal seguente testo:

Un documento ufficiale del Ministero della Salute britannico rivela che il Covid non è mai esistitao. Questo significa che le maschere, le chiusure, i vaccini e i test PCR erano tutti atti di criminalità. Questo documento deve essere condiviso in modo che il pubblico si renda conto che la bufala è ora ufficialmente di dominio pubblico.

Si tratta di una narrazione piuttosto vecchia. Del caso si sono occuparono i colleghi di AAP Fact Check e Reuters nel novembre 2020. Nella clip si vede la giornalista irlandese Gemma O’Doherty davanti al ministero della Salute locale. Secondo la narrazione il Ministero avrebbe risposto a una sua richiesta di chiarimenti mediante un FOI (Freedom of Information Request) confermando che «non detiene alcuna informazioni sull’isolamento di un virus SARS-CoV-2. In altre parole, non esiste». Il problema è che non risulta una tale conferma da parte dell’Ente. Insomma, manca proprio la fonte.

Reuters ha confermato che un FOI corrispondente ai contenuti descritti nel video è stato inviato al DHSC il 2 novembre ma non è riuscito a trovare la risposta descritta da O’Doherty (qui) – spiegano i colleghi -. Il [Ministero, Nda] non era immediatamente disponibile per un commento.

Effettivamente l’isolamento di SARS-CoV-2 era già difficile da negare nel novembre 2020, figuriamoci oggi. Il nuovo Coronavirus è rilevabile con test molecolari come la PCR ed è stato fatto moltiplicare nelle in varie linee cellulari in laboratorio. Sono stati fatti studi sia in vitro che in vivo.

Per maggiori approfondimenti potete recuperare le nostre precedenti analisi:

Conclusioni

Il filmato in oggetto, che continua a essere condiviso dal novembre 2020 non presenta alcuna prova che la pandemia di COVID-19 sia falsa. In tutto il Mondo è possibile isolare e studiare SARS-CoV-2, da quando è stato identificato fino a oggi.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: