Salvini trollato da due giovani salernitani reagisce male: «Cancella sta merda!»

Due video, due giovani e due domande alle quali il ministro dell’Interno reagisce male. La prima, un po’ provocatoria, chiede conto a Salvini del passato della Lega quando il nemico numero uno erano i “terroni”. La seconda riguarda i 49 milioni spariti nelle casse del sue partito

Matteo Salvini: l’uomo dei toni forti che adesso si lamenta del linguaggio usato contro di lui. Matteo Salvini: l’uomo dei bagni di folla e dei selfie che adesso non vuole accettare le contestazioni fatte a fotocamera interna accesa. A Salerno, due ragazzi, mischiatisi tra i fan del ministro dell’Interno, si sono avvicinati a lui per la foto di rito. Poi, nel momento dello scatto, mentre le telecamera stava già registrando, gli hanno fatto una domanda. Anziché rispondere, il vicepremier ha avuto due reazioni scomposte.

Quando una ragazza gli si è avvicinata dicendogli:«Grande Salvini! Siamo terroni di merda? Non siamo più terroni di merda?», con chiaro riferimento a un vicino passato in cui i leghisti, non ancora al potere, facevano della discriminazione degli italiani sotto il Po uno dei loro cavalli di battaglia, il ministro ha allontanato bruscamente il cellulare della ragazza.«Cancella sta merda!», le ha detto. Poi è stata chiamatala Digos e alla ragazza è stato strappato il telefono di mano.

«Il telefono. Il telefono. Il telefono è mio, me lo dovete ridare», si agita la ragazza, preoccupata. Alla fine riesce a riavere il suo cellulare, dopo aver ribadito di non aver fatto nulla di male, «ho replicato quello che lui ha scritto, non ho detto nulla di male, non l’ho insultato né nulla». Il video, condiviso su Facebook, è diventato virale con la didascalia: «Questo è quando la dittatura non ti dà modo di replicare. Antifascista e terrona sempre».

Nel secondo video, un ragazzo dei GiovaniDemocraticisi avvicina a Salvini con la scusa di scattarsi un selfie e, sempre a telecamera accesa, gli ha chiesto:«Ministro, i 49 milioni che fine hanno fatto?». Una domanda che in tanti si pongono, dai cittadini ai giornalisti. Ma la risposta di Salvini, prima di scappare dall’inquadratura, è stata un semplice«ce li hai tu».

«Abbiamo protestato in maniera civile. A fine comizio il ministro Matteo Salvini si è fermato a fare selfie tra la gente e alla mia domanda dove fossero finiti i 49 milioni di euro, sottratti dalla Lega allo Stato, ha risposto così… Caro Ministro, non fuggire alle domande scomode degli italiani. Se avessi potuto te ne avrei fatte altre, ma va bene così: ho scoperto di essere miliardario a mia insaputa#salviniscappa #salernononsilega», ha scritto il ragazzo, condividendo anche lui il video su Facebook.

Leggi anche: