Polemica per lo striscione di Fratelli d’Italia per il 2 giugno

Esposto durante la contro-parata organizzata da Giorgia Meloni per l’esclusione dalla cerimonia ufficiale

Ieri, 2 giugno, in onore della parata per la Festa della Repubblica è comparso uno striscione esposto nel cuore di Roma con la scritta «Peace and Love? No grazie! Viva le forze armate».

A realizzarlo gli esponenti di Fratelli d’Italia, con riferimento al ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, che ha dedicato la giornata del 2 giugno “all’inclusione”. Per protestare contro il ministro, Giorgia Meloni ha organizzato infatti una contro-parata, dopo aver denunciato di essere stata esclusa da quella ufficiale.

Lo striscione, condiviso sui social dalla stessa Meloni, ha scatenato polemica in rete. «Tanto per dare un’idea di chi sono gli stolti e lobotomizzati politici nel nostro Paese…», scrive un utente

«Io vi ci manderei per 3 giorni in guerra. Magari così fate qualche passo indietro sul #PeaceAndLove . Festa della Repubblica poi non significa Festa delle Forze Armate: quella è il 4 novembre».

Ma sui social non è mancata l’ironia. «Guerra non fa nessuno grande», ha twittato il profilo dedicato a Yoda, il celebre personaggio di Guerre Stellari.

Leggi anche: