Lodo Guenzi degli Stato sociale vuole cancellare la scritta: «Salvini muori». Lo sfogo: «Mi fa schifo»

Il murales è apparso davanti casa del cantante che si è dissociato dal gesto scrivendo un post

Lodo Guenzi ha annunciato di voler eliminare la scritta: «Salvini muori», apparsa su un muro di Bologna, che il frontman de Lo Stato Sociale ha condiviso sui social. «Questa scritta mi fa schifo – ha scritto Guenzi – Fra una settimana se è ancora lì, la cancello io».

La scritta si trova davanti casa sua: «E ogni mattina spero di trovarla cancellata. Al di là della miseria della frase, ricevere questo tipo di merda fa parte della vita di un uomo pubblico, in fondo se succede a me figuriamoci a lui», dice il cantante che del fatto di non sopportare quel murales non ne fa mistero.

E continua: «Lasciamo ad altri questo schifo e scegliamo l’intelligenza, il paradosso, l’ironia, il gioco, la poesia e la passione. Anche nello scontro, soprattutto nello scontro. Perché frasi come queste – scrive ancora Guenzi – non fanno che costruire una società fascista».

Il plauso dalla Lega

I complimenti e il sostegno per le parole del cantante arrivano direttamente da un esponente del Carroccio. Il commissario provinciale in quota Lega, Carlo Piastra ha commentato così il post del leader de Lo Stato Sociale: «Non sono un grandissimo fan dei cantanti che fanno politica, ma il suo gesto dimostra una grande intelligenza ed educazione. Spero che sia un esempio per i tanti antidemocratici che imbrattano le sedi della Lega, ci aggrediscono e usano toni che non hanno nulla di civile».

Leggi anche: