Juve, i tifosi a Higuain: «Resta con noi». Ma la Roma avanza per il Pipita

immagine non trovata :(

Al J Medical i fan chiedono la permanenza dell’argentino. Ecco gli scenari di mercato

Come Icardi, anzi no. Gonzalo Higuain è il bomber argentino infelice, in uscita dal suo club, per ora senza via di uscita. Sembra Icardi, non lo è; perché mentre Maurito vive da separato in casa nel ritiro di Lugano, tra l’indifferenza (nel migliore dei casi) e l’astio (nel peggiore) dei tifosi, Higuain è ancora supportato dal suo popolo. E stamattina, all’ingresso e all’uscita dal J Medical, dove ha svolto le visite mediche, i cori si sono sprecati. Con una richiesta precisa: “Resta con noi”.

View this post on Instagram

Entusiasmo per HIGUAIN al JMedical #newseason

A post shared by Gianni Balzarini (@giannibalzarini) on

I tifosi lo vogliono. Hanno la memoria lunga. L’Higuain juventino versione europea è stato sbiadito, ma su territorio nazionale il Pipita ha portato in dote uno scudetto che sembrava compromesso (il gol della rimonta a San Siro contro l’Inter). Basterà per restare? Probabilmente no, nonostante Sarri sia stato l’uomo che ha aiuato Higuain, in maglia Napoli, a sfondare il record dei 36 gol in serie A.

Il futuro, l’ingaggio e la Roma

La posizione della Juventus, però, non cambia. Higuain è in uscita, per dove ancora non si sa. Il fratello agente dell’attaccante ha ribadito che “In Italia solo la Juve“, ma dall’estero per ora offerte concrete non ce ne sono. Restano due le strade più percorribili per il Pipita:

  • il trasferimento alla Roma accontenterebbe giallorossi e bianconeri. Al momento non, del tutto, lo stesso Higuai. L’argentino ha ancora due anni di contratto con i bianconeri a 6,5 milioni di euro a stagione. La Roma, che gli offre anche una rinnovata centralità nel progetto, arriverebbe a pagargliene 4,5 all’anno; al resto dovrebbe contribuire la Juventus.
  • la permanenza in bianconero, con percentuali residuali. Se Higuain dovesse continuare a dire no alla Roma, e in assenza di offerte gradite dall’estero, il Pipita potrebbe giocarsi il tutto per tutto per riconquistare Sarri e dimostrare di non essere incompatibile con Cristiano Ronaldo. Una mano potrebbe darla l’uscita di Kean, per il quale è pronto un nuovo assalto dell’Everton. E sempre che la Juve non viri poi con decisione, e subito, su Icardi.

Le posizioni dei due argentini rischiano la sovrapposizione. Higuain non vive la stessa situazione di Icardi. I tifosi lo vogliono. Ma Maurito, nelle convulse dinamiche di mercato, rischia di prenderne il posto in squadra.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: