Novak Djokovic elogia Re Federer: «È stato un onore fare la storia di Wimbledon con una leggenda del tennis»

Il vincitore di Wimbledon ha omaggiato l’avversario con un post su Instagram

Quattro ore e cinquantasette minuti: è stata questa la durata della più lunga finale mai disputatasi a Wimbledon, il tempio eterno del tennis mondiale. Una finale dal risultato non scontato, in cui due leggende della racchetta, Novak Djokovic e Roger Federer, non si sono risparmiate e hanno regalato al tennis – e allo sport in generale – una grande lezione sportiva e umana. Il successo al quinto set ha permesso al serbo Novak Djokovic di vincere il quinto titolo personale sulla terra verde dell’All England Club, eguagliando il numero di titoli vinti dallo svedese Bjorn Borg.

«Negli ultimi 12 mesi è stato un vero e proprio viaggio per me, tentando di riprendermi dall’infortunio e cercando di tornare al livello di tennis che mi avrebbe permesso di competere per gli Slam. La fiducia in me stesso, la resilienza, la dedizione e il grande supporto da parte delle persone a me più care mi hanno permesso di essere dove sono oggi. Sono fortunato e ne sono consapevole», ha scritto Djokovic su Instagram. 

Visualizza questo post su Instagram

It was a match to remember forever. Match that had everything in it. Match that transcends our sport. I am eternally grateful to be part of it. Major respect to Roger for a titan fight. It has been quite a tennis journey for me in the last 12 months. Coming back from injury and trying to get to the level of tennis which would allow me to compete for Slams. Self belief, resilience, dedication and major support from my closest people in Life allowed me to be where I am today. I am blessed and I am aware of it. Wimbledon, it has been a great pleasure to make history and share the court with legend of our sport once more. I will keep on dreaming to still be part of these memorable moments in the future. By the way, grass tasted like never before 😃🙌😋 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Bio je to meč za vek vekova. Meč koji ću doživotno pamtiti i prepričavati svojoj deci. Večna zahvalnost Nebesima što su mi dozvolili da budem deo ovakvog spektakla. U ovo meču je svega bilo. Poštovanje Federeru na velikoj borbi. Tenisko “Putovanje” u poslednjih 12 meseci je stvarno bilo fascinantno. Vraćanje tenisu od povrede, želja da se dostigne nivo tenisa koji bi mi dozvolio da se takmičim za najveće trofeje u tenisu. Vera u sebe, upornost, posvećenost i velika podrška mojih bližnjih su mi dozvolili da budem ovde danas. Blagosloven sam i veoma sam svestan toga. Bilo je zadovoljstvo stvarati istoriju na drevnim terenima Wimbledon-a i deliti teren ponovo sa legendom našeg sporta. Nastaviću da sanjam da budem deo ovako nezaboravnih trenutaka u budućnosti. Uzgred, trava je bila ukusnija nego ikad 😜😋🙌

Un post condiviso da Novak Djokovic (@djokernole) in data:

Il campione serbo ha voluto però omaggiare anche l’avversario sconfitto, il Re del tennis mondiale Roger Federer: «Wimbledon, è stato un grande piacere fare la storia e condividere il campo con una leggenda del nostro sport, ancora una volta. Continuerò a sognare di far parte di questi momenti memorabili in futuro. E comunque l’erba non ha mai avuto questo sapore». E chi può sapere se, in futuro, non saranno ancora loro i due protagonisti che sapranno incantare e stupire nuovamente il pubblico del terzo torneo del Grande Slam. 

Sullo stesso tema: