Ponte Morandi: a un anno dal crollo, Torre del Greco dipinge i volti dei quattro ragazzi morti

Giovanni Battiloro, Matteo Bentornati, Antonio Stanzione e Gerardo Esposito erano partiti in macchina per andare in vacanza a Barcellona e sono rimasti vittime del crollo

Sono comparsi a Torre del Greco, in procincia di Napoli i volti dipinti di Giovanni Battiloro, Matteo Bentornati, Antonio Stanzione e Gerardo Esposito. Erano quattro ragazzi che dalla cittadina campana erano partiti in macchina per andare in vacanza a Barcellona e sono rimasti vittime del crollo del Ponte Morandi, avvenuto un anno fa.

Le famiglie dei quattro ragazzi avevano rifiutato i funerali di Stato e oggi hanno deciso di non partecipare alla cerimonia a Genova, ma hanno, nei giorni scorsi, ricordato i fratelli e figli in modo più intimo e privato.

«Mi manchi ogni giorno di più», ha scritto in una lettera Leri, la sorella di Matteo a cui lui stava andando a fare una sorpresa a Barcellona. «Era partito con i suoi amici, stava venendo da me e non me l’aveva neanche detto, e alla fine sono andata io da lui».

Le famiglie hanno già ripetutamente espresso frustrazione per non essere in grado di conoscere la verità sulla morte dei loro figli e per sentirsi, nel loro lutto, abbandonate dallo Stato.

Leggi anche: