Il remake del Re Leone sorpassa Frozen: è il film d’animazione con il più alto incasso della storia

Grazie a Beyoncé, il film sbanca anche nella classifica di Billboard dedicata alle colonne sonore più popolari degli USA

Non c’è storia nel mondo Disney: il remake de Il Re Leone, uno dei grandi classici della casa di produzione americana, ha battuto tutti i record di incassi nell’ambito dell’animazione. Il film è nelle sale americane dal 19 luglio – data scelta in onore del 25º anniversario dell’uscita del film originale – e arriverà nei cinema italiani il prossimo 21 agosto.

Il record è stato battuto lo scorso weekend, quando The Lion King ha raggiunto la cifra di 1,334 miliardi di dollari ( ancora molto da incassare). I numeri gli hanno garantito il sorpasso di Frozen – Il regno di ghiaccio, fermo ormai a quota 1,276 miliardi. Subito dopo in classifica ci sono Gli Incredibili 2 con 1,242 miliardi d’incasso e Minions con 1,15 miliardi.

Il film animato con computer grafica è realizzato con uno stile d’animazione tradizionale, carta che gli consentirà di concorrere ai prossimi Oscar nella categoria Miglior Film d’Animazione.

Le musiche

Con tre album presenti in top ten, Il Re Leone domina anche la classifica di Billboard dedicata alle colonne sonore più popolari della settimana negli Stati Uniti. Al primo posto svetta il nuovo album The Lion King: The Gift di Beyoncé, rilasciato il 19 luglio, che negli ultimi sette giorni ha guadagnato 54 mila unità di album equivalenti (l’unità di misura utilizzata dall’industria musicale per calcolare le vendite dei dischi, considerando i download digitali e gli stream delle singole tracce in aggiunta alle tradizionali vendite di album).

Beyoncé ha prodotto e curato il progetto esecutivo ed è anche produttrice di tutte le tracce del disco. Nella canzone Brown Skin Girl ha prestato la voce anche la figlia di Queen B, Blue Ivy Carter. Grazie a questo successo, la piccola è entrata nella classifica Billboard 100 a soli sette anni.

A seguire, la nuova soundtrack de Il Re Leone è salita in seconda posizione con 22 mila unità guadagnate. E anche la colonna sonora del film d’animazione del 1994 ha riconquistato la top ten passando dal 13 esimo al nono posto, con un aumento di 7 mila unità. 

L’album The Lion King del 1994 è rientrato anche nella Billboard 200, il ranking che classifica gli album di tutti i generi: è la prima volta che torna nella chart dopo più di vent’anni.

Ps: per i nostalgici, questo era uno dei trailer ufficiali della prima versione, quella del 1994.

Leggi anche:

Foto copertina: pagina facebook ufficiale The Lion King