Sora, il prete anti-immigrazione e quella foto di Salvini: «Se vuoi che continuo a fermare gli barchi condividi e scrivi fallo»

«Mai mollare», così il parroco aveva chiesto il numero di telefono del ministro dell’Interno

Il 16 agosto il parroco di San Rocco a Sora, in provincia di Frosinone, si era lasciato andare a un’omelia anti-migranti. «Dove sono queste persone bisognose?» si era chiesto durante la cerimonia in piazza. «Non sono le persone che hanno telefonini oppure catenine catene al collo e dice che vengono dalle persecuzioni. Quale persecuzioni?».

Ma sembra che il parroco non sia nuovo a queste esternazioni. Il 6 agosto aveva condiviso sulla sua pagina Facebook una foto ritoccata di Matteo Salvini con l’appello: «Se vuoi che continuo a fermare gli barchi CONDIVIDI e scrivi FALLO»!.

Un appoggio alle politiche del ministro dell’Interno che Don Donato Piacentini aveva mostrato già un anno fa.

Un interesse tale che aveva spinto il parroco di Sora, in provincia di Frosinone, a scrivere sulla pagina «Lega – Salvini Premier», per chiedere il numero di telefono diretto del leader del Carroccio.

«Esprimo la mia profonda solidarietà a tutto il suo operato e con me ce ne sono migliaia che lo seguono e sono contenti di quanto sta facendo. Mai mollare!!! Aspetto numero sul cellulare, grazie». Con queste parole Don Piacentini aveva chiesto un contatto diretto con il ministro dell’Interno.

Leggi anche: