Tennis, finisce il sogno di Matteo Berrettini agli Us Open

Il tennista romano è stato sconfitto in tre set da Rafael Nadal che domenica affronterà in finale Daniil Medvedev

Sfuma il sogno di Matteo Berrettini di essere il primo italiano a giocare una finale degli Us Open di tennis. Il tennista romano, infatti, è stato sconfitto in tre set da Rafael Nadal col punteggio di 7-6, 6-4, 6-1.

Domenica Nadal affronterà in finale Daniil Medvedev.

Berrettini ne esce a testa alta

Rafael Nadal, poi, ha reso omaggio al tennista romano, dicendo: «Matteo ha giocato benissimo, sono stato fortunato nel primo set quando al tie break lui era nettamente avanti e ha avuto due set point. In gran parte dei casi avrebbe vinto, ma sono stato fortunato».

Il tifo sulle tribune dell’Arthur Ashe era diviso a metà tra l’italiano e lo spagnolo. Alla fine Berrettini è uscito dal match a testa alta, pur senza la vittoria in tasca.

Com’è andato il match

Nel primo set ha giocato alla pari e, dopo aver annullato un set point, ha costretto Rafa al tie-break. Lì si è portato sul 4 a zero; poi, un po’ per sfortuna un po’ per la capacità di Nadal di non mollare mai, si è fatto battere.

Il match è rimasto in equilibrio anche nel secondo set: Nadal l’ha spuntata per i troppi errori del tennista romano. Nel terzo set, invece, Matteo è crollato e per Nadal, ancora pieno di energie, è stata una passeggiata che lo ha portato direttamente alla finale degli Us Open.

Matteo Berrettini | Fonte Ansa

Leggi anche: