Dopo Dorian, arriva Humberto: un’altra tempesta si avvicina alle Bahamas

«Pioverà su un’aerea che non ha per nulla bisogno di pioggia» ha commentato Chad Myers, metereologo della CNN

La tempesta tropicale Humberto sta per colpire l’area delle Bahamas devastata dall’uragano Dorian. Secondo il Centro Nazionale per gli Uragani, durante la mattina di sabato, il nucleo della tempesta era oltre 100 chilometri a est dell’isola di Abaco. È probabile che si muova molto vicino alla zona nord-ovest delle Bahamas nella giornata di oggi, portando forti piogge e venti.

«Pioverà su un’aerea che non ha per nulla bisogno di pioggia», ha commentato Chad Myers, metereologo della CNN. È inoltre probabile che la tempesta, sempre più intensa, si trasformi in un uragano in due o tre giorni. Settembre è la stagione degli uragani nell’Oceano Atlantico: le condizioni meterologiche infatti facilitano la formazione di tempeste tropicali.

Intanto, alle Bahamas non si hanno ancora notizie di centinaia di persone, dopo che l’uragano Dorian ha causato 50 vittime e ha costretto 3.900 persone a lasciare le proprie case. Il commissario per la protezione delle dogane e della protezione delle frontiere Mark Morgan ha annunciato nel corso di un’intervista a NBC news che gli Stati Uniti non concederanno un permesso di soggiorno temporaneo agli sfollati delle Bahamas.

Leggi anche: