Roma, tre arresti per le aggressioni ai ragazzi con la maglia di cinema America: vicini a Casapound e Blocco studentesco

I fermati sono accusati del pestaggio a Trastevere lo scorso giugno

Tre ragazzi sono stati arrestati dagli agenti della Digos perché ritenuti responsabili dell’aggressione dei ragazzi del cinema America avvenuta a Trastevere, nel centro di Roma, lo scorso 16 giugno.

I tre si trovano ora ai domiciliari. Sarebbero tutti vicini a movimenti di estrema destra. L’aggressione avvenne tra i vicoli di Trastevere per la maglietta con su scritto “Piccolo cinema America” che uno di loro indossava. Come riporta l’Agi, i tre sarebbero ritenuti vicini ai movimenti di estrema destra Casapound e Blocco Studentesco.

Le indagini della Digos scattarono subito dopo l’aggressione ai danni di quattro amici che stavano concludendo la serata dopo aver assistito, in piazza San Cosimato, a una proiezione organizzata dal cinema America. A innescare la violenza una maglietta del cinema America che indossava uno di loro. Gli investigatori sono risaliti ai tre anche attraverso le testimonianze delle vittime e le immagini di videosorveglianza. Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Roma.

Leggi anche: