Siria, la Casa Bianca prova a correggere il tiro: «Nessun ritiro, l’ordine di Trump riguarda 50-100 uomini»

La frenata Usa dopo l’annuncio di Trump

Alla fine di una giornata convulsa, dopo l’annuncio di Donald Trump sul ritiro delle truppe americane dal nord della Siria con un tacito via libera per l’invasione della Turchia in un territorio finora difeso dalle truppe curde, arriva la frenata dalla Casa Bianca: «Nessun ritiro delle truppe Usa dalla Siria».

A dirlo è un funzionario dell’amministrazione dello stesso Trump durante una conferenza stampa con i giornalisti alla Casa Bianca. Il ritiro nel concreto dovrebbe riguardare solo 50 o al massimo 100 uomini delle forze speciali oggi impiegate sul fronte siriano, che «non vuole metterli in pericolo». Quegli uomini, secondo il funzionario, saranno dispiegati in altre basi.

«Non c’è nessuna luce verde nei confronti della Turchia per un massacro dei curdi – ha ribadito il funzionario – Dire questo è da irresponsabili. Le azioni decise dal presidente sono solo mirate a proteggere i nostri soldati».

Leggi anche: