Giappone, paura per l’arrivo del supertifone Hagibis: saltano le qualifiche di F1. Stop a treni e voli

Le qualifiche del Gp di Suzuka slittano a domenica mattina, ma le condizioni meteo nel Paese rischiano di peggiorare ancora

Sale l’attesa in Giappone per l’arrivo del supertifone Hagibis, che già fatto saltare alcune partite di Coppa del mondo di rugby e le qualifiche del Gp di Formula 1. Sospesi in via precauzionale anche i servizi ferroviari e i voli.

Il tifone Hagibis è atteso entro domani 12 ottobre, ma già da oggi sono previste forti piogge che potrebbero mettere in crisi i collegamenti tra le città. I servizi di treni ad altissima velocità, gli Shinkansen, tra Tokyo e Nagoya sono stati sospesi per domani e limitati a sei quelli tra Nagoya e Shin-Osaka, hanno riferito gli operatori. La compagnia aerea All Nippon Airways ha deciso di cancellare, sempre per sabato, la maggior parte dei voli in partenza e in arrivo sugli aeroporti della capitale giapponese e una decisione simile è stata presa anche da Japan Airlines.

Il governo giapponese, nel rendere noti i preparativi per l’avvicinarsi del tifone, classificato come uragano di categoria 5, ha avvertito della possibilità di crolli di case in alcune aree del Giappone centrale e dell’area metropolitana di Tokyo, a causa dei forti venti, previsti soffiare a una velocità massima di 216 chilometri orari. I meteorologi si attendono fino a 800 millimetri di pioggia nella regione di Tokai e fino 600 mm nella regione di Kanto-Koshin nelle 24 ore tra sabato e domenica mattina, prima del previsto passaggio di Hagibis a est di Hokkaido, nel pomeriggio di domenica.

Leggi anche: