Tutti in Umbria! Conte, Zingaretti, Di Maio a Narni. Salvini, Meloni e Berlusconi a Terni, ma in piazze diverse

I leader del governo giallorosso saranno per la prima volta sullo stesso palco, ma senza Italia Viva

La corsa all’Umbria è al rush finale per i leader di partito, accorsi a sostegno dei candidati alla presidenza della regione. Ma a spiazzare tutti è stato il presidente del Consiglio Conte, che ha accettato l’invito del capo politico M5s Di Maio. Domani mattina i leader della maggioranza saranno tutti all’auditorium San Domenico a Narni, piccolo comune in provincia di Terni amministrato da un sindaco Dem. O meglio, quasi tutti.

L’invito è stato recapitato anche agli esponenti di Italia Viva, che hanno però declinato. Anche se Conte, Zingaretti, Di Maio e Speranza hanno dichiarato di voler solo spiegare la manovra economica, l’immagine che conta sarà quella dei leader del governo giallorosso per la prima volta sullo stesso palco. Una foto in cui mancherà il partito di Matteo Renzi (che non ha nemmeno presentato liste a sostegno del candidato del “patto civico” Vincenzo Bianconi).

Largo Frankl, Terni. Montaggio palco per il comizio di Salvini

Poche ore dopo, sempre a Terni arriveranno i tre leader del centrodestra. Tutti nella città umbra, nel raggio di 100 metri, ma per eventi separati. Silvio Berlusconi sarà all’auditorium Politeama alle 18.30; pochi metri più in là Giorgia Meloni salirà sul palco di piazza Solferino (ore 18.00), mentre Matteo Salvini su quello di largo Frankl per il comizio di chiusura alle 21.00 con la candidata del centrodestra Donatella Tesei e il sindaco leghista di Terni.

Piazza Solferino, Terni. Palco per il comizio di Giorgia Meloni

Sullo stesso tema