Iran, scoppia la rabbia in piazza dopo la morte di Soleimani: proteste a Teheran e in Iraq – Video

Tanti i profili di giovani iraniani che su Instagram hanno commemorato la morte del generale delle forze speciali delle Guardie rivoluzionari

Decine di migliaia di persone sono scese in strada a Teheran per protestare contro quelli che definiscono i “crimini” degli Stati Uniti, dopo l’uccisione a Baghdad del comandante Qassem Soleimaini in un raid Usa. 


Gridando slogan come “morte all’America” e con in mano poster che ritraggono Soleimani, i manifestanti hanno riempito le strade di diversi isolati al centro di Teheran, dopo le preghiere del venerdì.

L’immagine di Soleimani, una delle figure più popolari in Iran, è stata condivisa anche su Instagram. Tanti i profili di giovani iraniani che hanno commemorato la morte del generale delle forze speciali delle Guardie rivoluzionari.

Proteste per la morte del generale di Teheran si stanno svolgendo anche in Iraq. Alla preghiera del venerdì del mausoleo dell’Imam Husayn, a Karbala, uno dei luoghi più sacri per gli sciiti, si sono radunate migliaia di persone e gridano slogan come “Abbasso gli Stati Uniti”.

Leggi anche: