«Dura vendetta»: la minaccia delle milizie sciite afgane e il video della bandiera americana che copre una bara

Il video postato in risposta al tweet di Donald Trump che dopo l’uccisione di Soleimani aveva pubblicato la foto di una bandiera americana

La minaccia arriva proprio sotto al tweet della bandiera americana con cui Trump rivendicava la morte del generale Soleimani. È un video in cui la stessa bandiera va a coprire una bara. Sopra l’hashtag #SevereRevenge, “dura vendetta”.

A postare il video The Fatemiyoun Division, una milizia afgana sciita che combatte in Siria. Nel video compare anche un conteggio: più di “143mila morti”.

Una minaccia che ricalca le parole di Teheran che subito dopo il raid Usa aveva annunciato ritorsioni. «Le famiglie dei soldati statunitensi di stanza in Medio Oriente dovrebbero aspettarsi la morte dei loro figli», ha detto la figlia di Soleimani durante i funerali nella capitale iraniana.

«Se gli Stati Uniti non ritirano le forze dalla regione, affronteranno un altro Vietnam», ha detto invece Ali Akbar Velayati, consigliere del leader iraniano Ali Khamenei.

Leggi anche: