Coronavirus, allarme nella provincia dell’Hubei da dove è partita l’epidemia: condizioni critiche per quasi 300 infettati

La maggior parte delle vittime finora si sono registrate nella provincia con capitale Wuhan: 162 su 170

È dalla provincia dell’Hubei in Cina che il bilancio delle vittime per il Coronavirus rischia di aggravarsi rapidamente. Solo in quell’area, epicentro dell’infezione per 2019-nCoV, sono stati confermati 4586 casi, con i decessi arrivati a 162 sui 170 finora registrati nel Paese.

Le ultime informazioni diffuse dalla Commissione sanitaria provinciale riferiscono che i pazienti ricoverati sono 4334. Di questi, le condizioni di 711 sono definite «gravi», per 277 invece sono «critiche». Ieri i nuovi casi accertati sono stati 1032, con 37 morti. I nuovi casi nella capitale Wuhan sono stati 356, con 25 vittime in un solo giorno.

Leggi anche: