Coronavirus, primo caso nelle Filippine

Si tratta di una donna cinese di 38 anni arrivata da Wuhan

Il Coronavirus sbarca anche nelle Filippine per via di una donna cinese di 38 anni, di Wuhan, arrivata a Manila il 21 gennaio via Hong Kong. A riferirlo è il ministro della Sanità, Francisco Duque III, in conferenza stampa. La donna ora si trova ricoverata in ospedale. I contagi finora in tutto il mondo hanno ormai toccato quota 7 mila. Il contagio nei giorni scorsi ha toccato l’Europa, con dieci casi: quattro in Germania, cinque in Francia, uno in Finlandia. Mentre in Brasile solo ieri, 29 gennaio, sono stati registrati tre nuovi casi sospetti.


Il bilancio in Cina

Nel frattempo continuano a salire le morti e i casi di contagio. La maggior parte delle ultime infezioni si è verificata proprio nella provincia focolaio del virus, a Hubei in Cina, che ne ha registrate 1.032. Il numero dei morti causati dal coronavirus è salito a 170. Nel mondo i casi accertati sfiorano quota 7mila, considerati i mille nuovi contagi. In Europa il numero di persone contagiate è salito a dieci: quattro in Germania, cinque in Francia, e uno in Finlandia.

Leggi anche: